Muoversi in città risparmiando energia e denaro: ecco alcuni skateboard elettrici innovativi
Le automobili elettriche non sono più una rarità così come le biciclette con pedalata assistita che stanno prendendo notevolmente piede. Eppure il trasporto urbano è in continua evoluzione. La tendenza più recente, è infatti la progettazione di skateboard elettrici. Diffusi soprattutto in città, hanno il vantaggio di non richiedere nessuno sforzo: basta un po’ di equilibrio e di coraggio e il gioco è fatto. Le tipologie sono davvero tante, ce ne sono di più economici e di più costosi. Con l’aumentare del prezzo, cresce anche la velocità, l’autonomia e spesso il design che si fa più ricercato. Eccone alcuni in circolazione.
Spectra, è lo skateboard smart facile da trasportare. La caratteristica principale dello Spectra è il 3D Step, un sistema elettronico di controllo della postura che consente di personalizzare al massimo l’esperienza di guida in base alle proprie caratteristiche fisiche, comandandolo comodamente anche via smartphone, attraverso l’apposita app.  Spectra è leggero e compatto, caratteristiche che lo rendono trasportabile senza sforzo.
Big Daddy, è invece  la tavola adatta a tutti i terreni. Questo modello è l’unico che permette di muoversi su qualsiasi tipologia di terreno grazie a Gli pneumatici in gomma tassellati e adatti per il fuori-strada, ma è dotato anche delle gomme lisce per l’asfalto. Possiede ben 3 velocità, caratteristica che lo rende alla portata di tutti, consentendo di imparare progressivamente. La batteria di questa tavola è ha una durata notevole, contando su un’autonomia di ben 5 ore.
Stary Board è uno skate particolarmente leggero e veloce. Il corpo unibody di Stary Board è costruito con una lega di fibra di vetro combinata con fibra di carbonio e acero canadese. L’uso di questi materiali gli permette di pesare poco meno di 4 chili caratteristica che lo rende leggerissimo. Grazie al peso ridotto, riesce a raggiungere la velocità di 30 chilometri all’ora.
OneWheel è invece la tavola con una ruota sola ed è proprio questa caratteristica a rendere unico il suo design, quasi come se fosse un oggetto futuristico. Il dispositivo funziona in maniera simile a tavola da surf, con sensori di movimento efficienti e uno stabilizzatore dinamico per ottimizzare l’equilibrio. Si presta per qualsiasi terreno grazie all’enorme ruota centrale e raggiunge una velocità di circa 24 chilometri orari.
Blink Board Lite è una tavola molto leggera , ma  adatta a tutte le tasche. Con un peso di soli 3,5 chili è forse lo skateboard più leggero in assoluto. Inoltre, rispetto agli altri modelli presenti in commercio, è decisamente economico. Velocità e autonomia non sono certo il massimo, ma una delle funzioni più interessanti di questa tavola è legata alla possibilità di scaricare un’app realizzata dall’azienda che la produce che permette di registrare i percorsi e arricchirli con foto da condividere. Si possono addirittura fare delle sfide contro il tempo con altri utenti online. Nonostante il design sia molto simile allo skateboard tradizionale, si tratta di una tavola dall’indole“social”, elemento che lo spinge ancora di più verso una clientela giovane.
E voi, siete pronti a scegliere il vostro modello e a muovervi in città?